Queste sono le ultime notizie flash ricevute dal mondo della stampa e del packaging.  Altre più dettagliate sono come sempre riportate nella rubrica NEWS.

AZIENDE

Randy Vandagriff presidente Kodak divisione Enterprise Inkjet Systems

Kodak mantiene l’attività di Prosper e continua negli investimenti Ultrastream. La notizia dell’ultima ora, una vera breaking news, è che Eastman Kodak Company ha preso la decisione di mantenere la commercializzazione del sistema di stampa inkjet Prosper. Questo a seguito di una approfondita analisi da parte del managenent dopo l’incremento del 40% delle vendite di Prosper e degli investimenti della divisione Enterprise Inkjet Systems Division (EISD) nell’ultima generazione del sistema Ultrastream. Kodak punterà infatti proprio su questo programma che si sta sviluppando in collaborzione do ben 17 partner industriali (da Goss a Mitsubishi (MHI-PPM), da Fuji Kikai a Matti e l’italiana Uteco), lacui tecnologia definitiva dovrebbe essere sul mercato nel 2019. Nell’ambito della decisione, Randy Vandagriff, che ha guidato lo sviluppo di Ultrastream, è stato nominato presidente della divisione Enterprise Inkjet Systems a partire dal 1 maggio 2017.

Dover acquisisce Caldera. L’azienda statunitense già azionista di maggioranza di MS Printing Solutions e più recentemente di JK Group (inchiostri) ha annunciato di aver acquisito anche la francese Caldera Graphics SAS, specializzata in soluzioni software di supporto alla stampa digitale, sistemi di gestione di processo del settori grafico e tessile, gestione colore.

Fornietic espande il servizio tecnico. L’azienda di forniture grafiche che rappresenta tra le altre EFI-Jetrion, eltosch grafix, Honle, assicura assistenza e ricambi per tutti i forni UV, IR e HAK. Assistenza tecnica al settore grafico, spostamenti e traslochi elettrici e meccanici (Gallus, KBA, Roland, Heidelberg, Komori); progettazione e realizzazione impianto di automazione, revisione motori e collaudo, riparazione schede elettroniche.

Successo per Lombardi Converting Machinery al Gulf Print & Pack 2017 di Dubai. Dopo la grande crescita nel 2016 sul mercato italiano, l’azienda bresciana ha intensificato la partecipazione a tutte le principali fiere internazionali del settore. Dopo la presenza in India nello scorso ottobre, Nicola Lombardi, appena rientrato da Dubai, ha confermato come la scelta aziendale sia stata vincente per l’apprezzamento ricevuto. I Paesi del Golfo sono alla ricerca dell’avanguardia tecnologica europea ma in particolare hanno dimostrato notevole fiducia nel Made in Italy, sia per la “tecnologia user-friendly sbalorditiva rispetto a qualsiasi altra macchina usata precedentemente”, tra i punti di forza della Synchroline, ma anche per l’approccio serio e solido dell’azienda italiana ai mercati locali. A breve un articolo dettagliato su questo importante evento.

PRODOTTI

Lastre flexo di nuova generazione. Esko porta la produzione di lastre flessografiche verso nuovi livelli di qualità e coerenza, semplificando sensibilmente le operazioni di produzione di lastre con l’integrazione di incisione ed esposizione. Le nuove CDI Crystal 5080 XPS integrano e rendono automatica l’incisione ed esposizione delle lastre, trasferendole poi all’unità di lavorazione. Il nuovo dispositivo di esposizione LED UV , XPS 5080 apporta una maggiore uniformità allo di qualità. L’integrazione completa del software di produzione di lastre flessografiche e del flusso di lavoro con il nuovo Automation Engine Device Manager offre un controllo migliore sul processo di produzione delle lastre flessografiche. Un’innovativa tecnologia di retinatura porta la flessografia digitale a un livello qualitativo ancora più elevato.

X-Rite presenta il workflow del colore più completo del settore. In occasione dell’European Coatings Show, X-Rite e la sua filiale Pantone LLC, hanno presentato una gamma completa di soluzioni per la misurazione e la gestione del colore destinate al settore delle vernici e dei rivestimenti. Sono le più recenti soluzioni che permettono di caratterizzare e misurare vernici e rivestimenti, assicurandone l’uniformità negli impieghi per i settori automobilistico, elettronica di consumo e altri ancora.

Sun Chemical lancia gli inchiostri flessografici UV per bobina stretta basati su una chimica degli inchiostri completamente rinnovata, aggiungendo due nuove linee di prodotti ad alte prestazioni, con proprietà di viscosità e di flusso uniforme per tutta la gamma di colori, unite a stampabilità e trasferimento dell’inchiostro e a caratteristiche di bassa schiumogenicità per prestazioni di stampa affidabili. I nuovi inchiostri SolarFlex Integra, sono progettati per i segmenti di mercato etichette, tubolari e imballaggi che non richiedono un packaging alimentare conforme alla normativa sulla migrazione, e sostituiscono la gamma SolarFlex Nova SL. La nuova linea SolarFlex FSP, pensata principalmente per la stampa di superfici su pellicole flessibili ed etichette in cui è richiesto un packaging alimentare conforme alla normativa sulla migrazione, offre un significativo miglioramento rispetto alle precedenti gamme di prodotti flessografici UV conformi alla normativa sulla migrazione.

Nuove Xerox Versant. Xerox lancia i fiori all’occhiello delle nuove stampanti Xerox Versant 180: Versant 180 Performance Package e Versant 3100. La nuova linea Versant offre maggiore capacità, strumenti di automazione in output e in linea come spettrofotometro, finitura libretti al vivo, perforatrice, taglierina dorso quadro e altri strumenti di finitura avanzati per variegati campi applicativi. Le stampanti possono gestire dai materiali marketing tagliati e rifiniti al direct mailing, dalla segnaletica ai documenti da ufficio e alle riviste con margini al vivo su supporti di ogni genere e dimensione, dalle buste ai banner. La Versant 180, il Versant 180 Performance Package e la Versant 3100 sono già ordinabili nella maggior parte dei mercati.

INSTALLAZIONI

La nuova Kba Rapida 145 in Rotolito Lombarda. Installata e in funzione presso Rotolito Lombarda la nuova RA 145-5+L SPC ALV3 ( 5 colori più vernice e uscita tripla), una delle macchine più complete al mondo, che dispone di immissione con squadra elettronica, cambio lastre simultaneo su tutti i gruppi stampa, contemporaneo ad altri processi di avviamento, paper strech, plate ident, tiraggio delle lastre, stiratura pneumatica delle lastre per compensare i fogli piegati, lavaggi sincroni e simultanei (cilindro stampa, caucciù e rulli), Qualitronic Color Control con rilevamento in linea di ogni singolo foglio.
Per Davide Dei Rossi, responsabile del progetto presso Rotolito Lombarda, che ha seguito l’installazione e la messa in funzione della nuova macchina, l’avviamento in pochi minuti e velocità elevata sono impressionanti: «Un complimento a KBA per la tecnologia e per la professionalità e flessibilità di tutto lo staff commerciale e tecnico e se non fosse stato per lo spazio, avremmo installato anche la logistica perché qui si parla di più 10.000 fogli vendibili all’ora inclusi gli avviamenti che, per lavori editoriali di qualità, è veramente impressionante.»

Landa annuncia i clienti beta. La prima macchina da stampa Landa S10 Nanographic Printing sarà consegnata nel luglio 2017 a Graphica Bezalel, converter israeliano del settore del cartoncino teso, imballaggi ed etichette. Nel novembre 2017, Landa consegnerà la prima macchina da stampa Landa S10 Nanographic Printing negli Stati Uniti a Imagine, azienda leader per le soluzioni nel POP. Nel dicembre 2017, Edelmann, l’azienda tedesca leader per l’innovazione e l’alta qualità nelle soluzioni di imballaggio in carta e cartone, sarà il primo cliente beta europeo della macchina da stampa Landa S10 Nanographic Printing.

EVENTI

Giò Fuga docente al corso Type Design al ACSG

Type design. Come progettare un carattere. Workshop di introduzione al type design (progettazione delle polizze caratteri) con Giò Fuga presso la Associazione Studi Grafici di Milano.
Verranno illustrati gli aspetti fondamentali che portano alla progettazione di una font dalla prima produzione di schizzi dei glifi. Regole importanti di procedura nel disegno rispettando le problematiche di leggibilità, stile, armonia. pertanto si analizzerà l’alfabeto tipografico, le correzioni ottiche, le spaziature e il kerning.
Il workshop si concluderà con un primo schizzo di glifi principali a opera dei partecipanti seguendo il metodo TypeCooker.

Alessandra Angelini, con Corrado Musmeci (dietro) e Andrea Catania, assessore alla cultura di Cinisello

Successo per il 3DBOOK a Fontegrafica. Nell’ambito dei Fuorisalone di Milano, Fontegrafica ospita la prima opera realizzata completamente in stampa 3D dedicata al libro. Dal titolo “L’arte della stampa in 3D racconta il sapere del libro” Alessandra Angelini riproduce nella chiave più moderna, quello che è stato il primo oggetto 3D della storia della cultura scritta: il libro.  Le nuove tecnologie 3D non sono affatto nuove, ma innovativo è l’impiego che ne fa oggi il mondo della comunicazione visiva (ad esempio la pubblicità) e l’arte. Quasi una xilografia a crescere. Al contrario delle tecniche di incisione, qui non è la mano che lavora, ma il progetto artistico che la macchina dovrà riprodurre (con l’aiuto del calcolo matematico, ovviamente). L’opera 3DBOOK è stata allestita sopra una ‘pila’ di carta da stampa, all’interno della stabilimento di stampa Fontegrafica, noto per i suoi libri di altissimo livello artistico e dell’arte della stampa.

Cosmoprof.  Conclusa con successo la 50a edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna.
L’edizione ha confermato la leadership dell’unica fiera italiana veramente internazionale, con le sue diramazioni in Asia e in Nord America. Sono stati oltre 250.000 gli operatori provenienti da 150 paesi che hanno preso parte all’evento, record di presenze internazionali, con il 16% in più di operatori stranieri, rispetto all’edizione dello scorso anno. Più di 2600 le aziende espositrici provenienti da 69 paesi.