Alla cartotecnica bolognese, player di riferimento nel settore degli astucci per l’healthcare, la maggioranza del noto produttore toscano di fogli illustrativi.

Il 10 giugno 2019 è stato firmato l’accordo per il passaggio della maggioranza delle quote di Tiposervice Srl alla cartotecnica Renografica Srl, guidata dalla famiglia Baccolini.
Nasce così un nuovo polo al servizio dell’industria farmaceutica, che integra i prodotti cartotecnici di Renografica, conformi ai più severi standard di qualità e sicurezza richiesti dai settori di riferimento, con i foglietti illustrativi di Tiposervice, da trent’anni sinonimo di eccellenza e servizio.
Il gruppo industriale – 15 milioni di euro fatturato con 76 dipendenti – opererà in tre stabilimenti produttivi: i due di Renografica, a Bologna e Valjevo (RS), e quello di Tiposervice, a Calenzano (FI).

Renografica è una PMI di origine familiare a gestione manageriale, oggi alla terza generazione. Nata negli anni ‘60 come stampatore di libri, cataloghi e prodotti commerciali di pregio per i brand del lusso e del mass market, da circa un decennio si è specializzata nella produzione di packaging cartotecnico per prodotti farmaceutici, dove investe costantemente in R&S e potenziamento del servizio. La sua forza in questo settore si fonda sul concetto di “astuccio sicuro” ovvero sulla messa in campo di un ciclo di lavorazione e di controllo in grado di realizzare packaging di qualità certificata e ripetibile, che risponde alle stringenti esigenze di sicurezza dell’healthcare.

Tiposervice è una realtà industriale leader di mercato nella produzione di foglietti illustrativi per le aziende farmaceutiche. Le principali caratteristiche sono da sempre l’orientamento al cliente, l’attenzione alla qualità del prodotto e una cultura organizzativa fortemente vocata al servizio al cliente. Renografica e Tiposervice hanno lo stesso concetto di qualità aziendale: “la qualità non è fare un buon lavoro bensì è rispettare sempre, senza eccezioni, il buon metodo di lavoro”.