Gli aumenti saranno commisurati alle condizioni del mercato e alle condizione commerciali di ciascun cliente.

Iniziano gli aumenti dei prezzi per i consumabili. Una delle conseguenze della situazione critica, a ragione o a torto che sia, è l’evolvere verso un aumento dei prezzi.
Ha dato il via Flint Group per inchiostri e vernici a solvente con aumenti a partire dal 1° di aprile. I prezzi, dice Flint, sono bloccati per ordini ricevuti entro il 31 marzo (che però è oggi, lo stesso giorno in cui è uscito il comunicato).

Gli aumenti sono giustificati, afferma Flint, dal rincaro delle materie prime nel campo dei solventi.

Kim Melander, VP & GM Packaging Inks Europe afferma che il peggiorare della situazione globale causata dal COVID-19 sta avendo un impatto significativo sugli affari di Flint Group anche se i siti produttivi continuano a fornire quantità consistenti di inchiostri nonostante le difficoltà dell’intera catena.