Taga Italia ha pubblicato il documento “Dalla teoria alla pratica: scopri il Metodo Taga”  in risposta ad alcuni colleghi, che nel dibattito svolto al TAGADay 2019 sull’applicazione del Metodo Taga, si erano chiesti se i risultati ottenuti sulle carte patinate potessero essere estesi anche alle carte uso mano.

Il Gruppo di lavoro sul bilanciamento cromatico si prese allora l’impegno di continuare la sperimentazione anche su questo tipo di supporto facendo riferimento alla caratterizzazione FOGRA52, ovvero carte uso mano con sbiancanti ottici.

La sperimentazione ha previsto una prima da realizzare su una stampante digitale per verificare, in modo molto più snello e economico rispetto all’offset, se il metodo poteva avere qualche successo. Nel caso di esito positivo la sperimentazione vera e propria in offset.

Nonostante le difficoltà legate all’emergenza COVID la prima parte ha dato esito positivo e quindi ora si potrà passare alla sperimentazione vera e propria in offset.

Per dar modo ai soci di provare la procedura sui loro impianti, TAGA Italia condividerà i risultati, e l’evento prossimo sarà incentrato non solo sulla spiegazione della teoria del metodo, ma sulle modalità e sul funzionamento dei tools che il Gruppo di lavoro ha realizzato e che mette a disposizione degli interessati.

I tools di lavoro sono decritti nel documento al quale rimandiamo.

Sarà anche spiegata una semplice procedura che, pure se non totalmente canonica rispetto alla teoria, consentirà a chi non se la sente di fare il percorso completo, di verificare e mantenere il proprio impianto in equilibrio sui grigi con la lettura delle 9 tacche di una scaletta di cm 0,7×6,3.

Per partecipare al prossimo evento (giovedì 10 dicembre 2020) sul Bilanciamento dei Grigi, iscriviti al Taga eDay 2020 !