Home/AMBIENTE

Articoli e notizie relativi alla sostenibilità ambientale e al recupero e riciclo dei rifiuti industriali

La filiera carta e grafica italiana è circolare e sostenibile

2021-06-15T10:30:52+02:00Giugno 15th, 2021|AMBIENTE|

La filiera carta e grafica utilizza cellulosa proveniente da foreste gestite in modo sostenibile mentre la maggior parte della stessa è certificata (con sistemi FSC e PEFC). Importante ricordare che il ruolo dell’industria cartaria sulle foreste europee è positivo in quanto il comparto promuove la gestione sostenibile delle foreste. Tuttavia, i consumatori italiani ed europei non sanno che le foreste europee stanno crescendo.

Plastica monouso – Acimga chiarisce le direttive

2021-06-07T10:06:09+02:00Giugno 7th, 2021|AMBIENTE, FLASH, TECNICHE|

Il 31 di maggio scorso la Commissione Europea ha pubblicato le Linee Guida sul recepimento della Direttiva SUP sulla plastica monouso compresi i prodotti monouso a base carta con rivestimento in plastica. Tale Direttiva, che risale al giugno 2019, dovrebbe essere recepita e applicata da parte degli Stati membri a partire dal 3 luglio 2021. Inchiostri e adesivi e le salviette dell'industria tipografica sono escluse dal campo di applicazione.

Stampa e carta: cosa ne pensano i consumatori ?

2021-05-23T19:17:57+02:00Maggio 23rd, 2021|AMBIENTE, CULTURA&FORMAZIONE, MERCATI & AZIENDE|

La stampa ha sofferto gli effetti della quarantena durante la pandemia di Covid-19 e ci sono segni di cambiamento delle relazioni dei consumatori con l’informazione e la carta stampata. La familiarità e l'utilizzo delle piattaforme online sono aumentate. La fine delle restrizioni permetterà ai canali della stampa tradizionale di riguadagnare il terreno perduto o la pandemia ha cambiato per sempre il nostro modo di accedere a notizie e informazioni?

Come valutare la circolarità degli imballaggi

2021-05-04T11:31:50+02:00Maggio 4th, 2021|AMBIENTE, FLASH|

DS Smith ha lanciato la Circular Design Metrics, una soluzione che permette ai clienti di valutare la circolarità dei loro imballaggi. L'iniziativa, pioniera nel settore, fornisce una visione unica di come le scelte di imballaggio delle aziende possono ridurre il loro impatto sull'ambiente. Attraverso un processo di design collaborativo, i clienti saranno in grado di confrontare le prestazioni ambientali di diverse soluzioni per creare imballaggi più circolari.

La certificazione Eco-print prossima al traguardo

2021-05-03T13:14:39+02:00Maggio 3rd, 2021|AMBIENTE, FLASH|

Dopo anni di lavoro è disponibile la Bozza del Nuovo Standard 2.0 della 'Certificazione di stampa a basso impatto ambientale Eco-print', creata nel 2014 con lo scopo di fornire regole chiare e verificabili per la stampa professionale operata dalle aziende grafiche. Il prossimo giugno è prevista la stesura finale in base al contributo delle aziende che daranno le proprie indicazioni e osservazione sui principi di base elencati nella bozza.

Sostenibilità e packaging monodose

2021-04-27T10:50:11+02:00Aprile 27th, 2021|AMBIENTE, TECNICHE|

Con l’evolvere della crisi climatica-ambientale dobbiamo fare i conti con i regolamenti che i governi emettono sulla sostenibilità. Tutti i moderni imballaggi saranno sottoposti a maggiori controlli per l'impatto sulle emissioni di CO2, sulle discariche e sull’inquinamento in generale. L'industria dell'imballaggio deve affrontare questo problema in modo nuovo e una mentalità incentrata sugli obiettivi di sostenibilità. In particolare nelle confezioni monodose.

Il verde il vetro e il vetriolo

2021-04-26T11:55:45+02:00Aprile 26th, 2021|AMBIENTE, CULTURA&FORMAZIONE|

Passeggiando lungo la riva del mare fino ad alcuni anni fa, era possibile vedere, tra i sassi, luccicanti frammenti di vetro, colorati e levigati. Raccoglierli sulla battigia è stato il passatempo e la gioia di chissà quante generazioni di bambini. Purtroppo quei piccoli gioielli che facevano felici i bambini sono stati sostituiti da frammenti di plastica (1). Da dove arrivano tutti quei meravigliosi colori e da quanto tempo quel vetro era lì ad aspettare che fosse sottratto al costante lavorìo delle onde. Cerchiamo di capirlo.

Torna in cima