Agfa Graphics presenta i software InkTune e PressTune che riducono i costi di produzione mediante controllo delle risorse e dei requisiti di stampa, prestazioni ottimizzate e basso costo di investimento.

Agfa Graphics ha annunciato l’uscita di InkTune e PressTune due software per la riduzione dei costi di produzione. Sono strumenti intelligenti che fanno parte dell’offerta ECO³ di Agfa Graphics e consentono alle aziende di stampa un controllo completo su tutti gli elementi della stampa, dall’utilizzo dell’inchiostro alla conformità agli standard ISO, G7 e ad altri requisiti specifici del cliente, riducendo quindi i costi di produzione. Le analisi dei dati in tempo reale migliorano la qualità della stampa, indipendentemente dalla tecnologia di stampa e dalla marca della macchina.

I software InkTune e PressTune rappresentano elementi fondamentali del programma ECO³ di Agfa Graphics. Nella progettazione e nella creazione di soluzioni basate su hardware, software e prodotti di consumo, Agfa Graphics presta particolare attenzione ai principi di ecologia, economia ed estrema comodità di utilizzo (ECO³), per rendere le operazioni di prestampa e stampa più snelle, convenienti e facili da gestire. Le soluzioni ECO³ apportano valore aggiunto agli stampatori.

InkTune

Utilizzando la tecnica GCR (Grey component replacement), InkTune sostituisce in modo dinamico gli inchiostri ciano, magenta e giallo (CMY) con l’inchiostro nero.
Questa soluzione software intuitiva è completamente integrata nel flusso di lavoro di prestampa e impiega le esclusive tecnologie di Agfa, quali “Dynamic Ink Limit Control” e “Dynamic Device Link Generation”, per massimizzare la riduzione dell’inchiostro fino al 30%, preservando al contempo la fedeltà del colore. La riduzione dell’inchiostro non ha solo un impatto positivo sui costi, ma aumenta anche l’efficienza produttiva complessiva, in quanto riduce i tempi di asciugatura. I livelli di qualità aumentano grazie alla scomparsa delle strutture a rosetta, mentre le deviazioni cromatiche diventano meno visibili.

PressTune

PressTune è lo strumento dedicato alla produzione di stampa, che oltre a uniformità e produttività, offre la capacità di stampare in base ai requisiti più rigorosi. Poiché la qualità di stampa richiesta viene raggiunta più rapidamente grazie alla regolazione dinamica della densità dell’inchiostro e a un meccanismo di punteggio basato sui dati che include la compensazione della resa del foglio una volta asciutto (dry-back), i tempi di preparazione si riducono fino al 40%, consentendo di abbattere gli scarti.

Grazie alle sue capacità di analisi intelligenti applicate ai dati di stampa e colore ottenuti dalla macchina, PressTune effettua e rende disponibile il reporting in tempo reale tra diverse tecnologie di stampa, garantendo una piena trasparenza del processo di produzione. Il software permette inoltre di identificare i problemi e di predisporre una pianificazione ottimizzata della manutenzione della macchina. La dashboard di facile lettura semplifica inoltre la creazione di report sulla qualità di stampa accessibili daiproprietari dei marchi sia per la stampa commerciale che degli imballaggi, consentendo di effettuare il controllo qualità da remoto.

Soluzioni complementari

Imprimeries et Editions Henry, tipografia con una storia di 120 anni operante a Montreuil-sur-Mer (Francia), ha recentemente collaborato con i consulenti di Agfa Graphics per potenziare i propri processi di stampa. L’azienda, che già utilizzava il sistema Avalon, le lastre Azura e il flusso di lavoro Apogee di Agfa Graphics, ha recentemente installato i software PressTune e InkTune.

«PressTune e InkTune ci hanno permesso di ottenere un maggiore livello di uniformità nelle nostre tirature di stampa – ha affermato Marc Henry di Imprimeries et Editions Henry. – Abbiamo abbattuto i tempi di preparazione e ridotto l’utilizzo di carta e inchiostro; possiamo inoltre adattare le curve di calibrazione della macchina in base alla carta, al lavoro di stampa o alle esigenze specifiche del cliente. Le soluzioni offerte da Agfa Graphics ci hanno permesso di lavorare in modo più efficiente».