//Nuovo assetto per Wink South Europe

Nuovo assetto per Wink South Europe

Wink rafforza la propria presenza sul mercato del sud Europa con un nuovo assetto che coinvolge la sede italiana. Ne parliamo con i protagonisti.

Wink South Europe, con sede a Gallarate ha recentemente ampliato gli uffici commerciali che coprono attualmente la superfice di 400 mq.
Fabrizio Decio, Amministratore delegato della società, ci illustra i progressi dell’organizzazione, che hanno ottimizzato il processo di lavoro, riducendo gli errori allo 0,3%, grazie al nuovo four eyes control.
«Le vendite attualmente puntano sui lamierini con diversi tipi di finishing – ci dice Fabrizio Decio – e dopo l’acquisizione, da parte di Wink, dell’azienda FST di Simmerath, produttrice di cilindri, si è dato un forte impulso alla vendita di cilindri magnetici, cilindri stampa e cilindri fustella dove già Wink è market leader».
Parliamo dello SmartGap, in cosa consiste?
«È un sistema che combina la stabilità dei rulli convenzionali con la flessibilità dei sistemi regolabili, senza tuttavia limitazioni in termini di velocità, applicazioni e manutenzione, e possiamo dirci molto soddisfatti per il successo già ottenuto dal rullo regolabile SmartGap

La nuova organizzazione

Wink produttore tedesco di strumenti di taglio per la fustellatura: lamierini magnetici, cilindri rotativi, fustelle piane e relativi accessori, opera in Italia con un team di specialisti la cui regola base è quella di assistere al meglio stampatori e convertitori nella soluzione dei loro problemi quotidiani.
Recentemente la squadra di Wink South Europe si è rafforzata e Fabrizio Decio ci illustra quindi come quest’ultima si sia ristrutturata:
«Wink South Europe punta molto sulle risorse umane e sulla formazione. Abbiamo ora due responsabili, Sara Magugliani per il reparto Internal sales e Elena Galbusera per il reparto External sales, due perni essenziali per l’organizzazione efficace del lavoro
In che senso?
«L’azienda – prosegue Decio – propone corsi di formazione per i dipendenti che partecipano al master biennale MBA al Politecnico di Milano, corsi di Coaching periodici, team building. Abbiamo ancora volontà di crescita e siamo convinti di avere altre potenzialità da esprimere tanto che abbiamo in previsione di acquisire altre aree di vendita come Slovenia, Croazia e Grecia

Sara Magugliani Internal Sales Wink

Sentiamo quindi i nuovi protagonisti. Come è cambiata Wink South Europe dopo la riorganizzazione?
Ci risponde Sara Magugliani, Internal sales: «Oggi riusciamo a garantire un miglior servizio al cliente, dalla richiesta specifica all’assistenza commerciale. Il nostro reparto ha diversi target su cui lavorare: continuo monitoraggio dell’andamento dei clienti con relativi follow up e la rapidità nella chiusura delle pratiche di reclamo. Inoltre – prosegue Sara – abbiamo attivato un nuovo reparto dedicato all’inserimento degli ordini il cui obiettivo è mantenere la quota errori sotto lo 0,3%, questo è possibile grazie alla procedura “four eyes control” che consiste nel doppio controllo di ogni singolo ordine che viene processato nel nostro gestionale».

Elena Galbusera External Sales Wink South Europe

A Elena Galbusera, External sales, chiediamo come vede gli sviluppi di Wink in prospettiva.
«Sicuramente l’azienda nei prossimi tre anni Wink South Europe sarà proiettata ai nuovi mercati al consolidamento della sua presenza nei Paesi dove è già market leader. 
Dal punto di vista interno lavoreremo per un continuo miglioramento delle risorse umane e questo non potrà apportare che crescita e ripercussioni positive al nostro business».

2017-09-07T10:03:34+00:00giugno 15th, 2017|MERCATI & AZIENDE|0 Comments

Leave A Comment