Soluzioni di bagnatura sempre efficienti

Scritto da il 11 ottobre 2012 in Pre&Stampa, TECNICHE - Nessun commento

Un nuovo chiarificatore centrifugo è stato studiato per depurare e mantenere elevata e costante la qualità delle soluzioni di bagnatura su macchine da stampa offset rotative e a foglio.

easyDOT, l’azienda che rappresenta in Italia la Timsons Ltd produttrice di rotative per editoria (si veda in proposito l’articolo di presentazione della nuova macchina digitale industriale presentata in drupa) ha presentato recentemente un nuovo tipo di chiarificatore centrifugo per le soluzioni di bagnatura.

Come ci spiega Maurizio Sanzone, titolare di easyDOT, sul mercato sono presenti diversi tipi di sistemi per il filtraggio della soluzione di bagnatura, ma la quasi totalità di questi utilizza filtri di varia natura, e solo alcuni utilizzano un sistema a centrifuga.
«Il vantaggio di questi sistemi − prosegue Sanzone − è che in genere raddoppiano la durata della soluzione di bagnatura, ma hanno un costo significativo in termini di acquisto di consumabili quali filtri, cartucce o carbone attivo e altro

Il chiarificatore Clean Up per mantenere in efficienza le soluzioni di bagnatura

Il sistema di chiarificazione del cleanUP, come è chiamato il nuovo chiarificatore, elimina invece le impurità che si accumulano nella soluzione di bagnatura durante la stampa, mediante un processo fisico di separazione.
Con questo procedimento, la chiarificazione non altera in alcun modo le caratteristiche chimiche della soluzione di bagnatura in quanto cleanUP separa ed elimina solamente i prodotti che non sono in soluzione.
Un fatto molto importante per l’economia di esercizio è che cleanUP non prevede l’utilizzo di materiale di consumo: il procedimento è completamente meccanico e mantenuto in efficienza con un semplice lavaggio mensile  dei dischi separatori con acqua calda.
I costi di esercizio e manutenzione annui si quantificano in poche centinaia di euro.
Lo scarico automatico dei sedimenti permette un funzionamento senza interruzioni e senza richiedere complicati o frequenti smontaggi.
Inoltre, val la pena precisare che lo scarto di lavorazione del chiarificatore non è un liquido, ma un composto fangoso che può essere trattato come rifiuto solido. Siccome il volume dei rifiuti è molto inferiore e i costi per trattare i solidi sono inferiori rispetto ai costi del trattamento dei liquidi, la cosa si traduce in un vantaggio economico non indifferente per le imprese di stampa.
La filosofia di lavoro di cleanUP è il mantenimento della soluzione di bagnatura entro standard ottimali in termini di pulizia, di pH e conducibilità elettrica, in modo che anche nel corso di lunghe tirature non si verificherà mai alcun deterioramento della qualità di stampa dovuto alla degenerazione della soluzione di bagnatura. Si è infatti dimostrato che è possibile l’utilizzo della stessa soluzione di bagnatura per oltre 60 giorni di lavoro consecutivi.
Scheda tecnica chiarificatore

La società easyDOT, che ha sede in Piemonte, oltre a commercializzare e installare le rotative Timsons Ltd, è specializzata nella manutenzione preventiva e incidentale di rotative per stampa editoriale e commerciali, della loro installazione ed allineamento con l’utilizzo del sistema di allineamento laser, sostituzione di nastri piegatrici, consulenza e formazione del personale.

Lascia un commento