Quello delle applicazioni per smartphone e tablet e altri dispositivi indossabili è un settore complesso e ricco di sfaccettature. Grazie alle app infatti, sia che si tratti di dispositivi dotati di sistema operativo Android che di dispositivi basati su quello iOS, si può accedere a un numero infinito di funzioni e programmi completamente ottimizzati per l’uso da mobile, in in grado di rendere il lavoro e il tempo libero degli utenti più organizzato e soddisfacente. Si può lavorare e organizzare le proprie giornate.

Sono molte le app per lavorare nel mondo del digitale: dai social network alla grafica e fotoritocco. L’utilizzo di app in ambito lavorativo è sempre più diffuso e nella maggior parte dei casi è diventato una consuetudine che nulla ha da invidiare alle pratiche tradizionali. I settori in cui è più semplice avvalersi dell’utilizzo di applicazioni per dispositivi mobili sono ovviamente quelli legati alla tecnologia e alla comunicazione digitale: basti pensare al lavoro dei social media manager, per i quali è fondamentale utilizzare app da smartphone per poter pubblicare post e messaggi, ma anche per modificare foto e video in maniera semplice e intuitiva, in modo da condividerli poi tramite le app dei social network più popolari.

Grafica e fotoritocco

Quando si tratta di fotografia e grafica  le app più importanti e funzionali sono anche tra quelle più scaricate e più recensite nei rispettivi store online (Google Play per Android e App Store per iOS): VSCO e Adobe Lightroom (simile all’altro programma “simbolo” di Adobe, Photoshop), che consentono entrambe sia di scattare direttamente fotografie che di modificare quelle già presenti nei propri album (anche creando preset da applicare in maniera comoda a più foto contemporaneamente), oppure Snapseed, che consente ugualmente di effettuare il “photo editing”, ossia la modifica delle proprie fotografie, in modo però completamente gratuito.

App e intrattenimento

Anche il campo dell’intrattenimento ha cominciato a sfruttare le app per smartphone e tablet in maniera innovativa: che si tratti di ascoltare un audiolibro o di giocare online, infatti, sono sempre di più le novità e gli aggiornamenti che gli utenti hanno a propria disposizione e con le quali possono interagire in maniera intuitiva e immediata. Un fenomeno nato anni fa e tornato alla ribalta nell’ultimo periodo è quello degli audiolibri : le frenetiche abitudini odierne rendono sempre più difficile potersi fermare a leggere un libro “in poltrona” e a questo proposito non mancano le app innovative che vengono in aiuto dell’utente e gli consentono di ascoltare in movimento un numero altissimo di file audio, sia che si tratti di ingannare il tempo durante gli spostamenti per raggiungere il luogo di lavoro sia che si desideri ascoltare un libro o un saggio durante varie attività sportive, ad esempio camminando o andando in bicicletta. Anche l’intrattenimento digitale si è “aggiornato” con differenti tematiche legate all’arte e alla cultura, tra cui una versione delle slot machine del Mago di Oz ,  presenti per smartphone o tablet, con applicazioni sofisticate grazie alle quali è possibile cimentarsi in tutte le ultime novità e varianti. Non solo libri e gioco, anche gli amanti dello sport possono seguire le proprie discipline preferite tramite dispositivi mobili, e colmare così tutti i vincoli relativi all’utilizzo di computer o televisione a casa per rimanere aggiornati in diretta. È il caso di applicazioni come quella di DAZN, il servizio di streaming sportivo a pagamento che consente di seguire in tempo reale tutte le partite di calcio della Serie A e numerosi altri incontri sportivi.

L’agenda e le app per meditare

Infine, non mancano le app destinate all’organizzazione, da quella sul lavoro ai tempi della propria vita personale. Molto utile, non solo per lo smartworking ma anche per la vita in ufficio in presenza, è tutta quella serie di app destinate a coordinare i propri compiti e a condividerli https://asana.com/it/product con quelli dei colleghi (ottime tuttavia anche per chi lavora come freelance o in proprio da solo), in modo da avere sempre a portata di mano l’avanzamento dei lavori e poter comunicare rapidamente in caso di necessità, come nel caso delle celebri app Asana e Trello. Buona parte delle applicazioni più famose infatti può essere utilizzata anche “in solitaria”, per tenere traccia dei propri progetti e appuntare idee e riflessioni: si può utilizzare un’app presente di default sul proprio dispositivo come Note presente in tutti gli smartphone e tablet della Apple, oppure scaricarne una specifica e avanzata come Evernote. Per concludere, non bisogna sottovalutare l’importanza delle app per fare ordine nella propria vita anche dal punto di vista “interiore”: alcune tra le app più scaricate al mondo infatti sono destinate proprio alla meditazione (o consapevolezza di sé e “mindfulness”, come è chiamata in inglese) e a imparare il modo più corretto di respirare. Se ogni smartphone oggi in commercio dispone già di applicazioni dedicate a monitorare passi e salute, infatti, non si deve dimenticare l’importanza della gestione dello stress e della meditazione: ciò è facilmente raggiungibile grazie ad app come Calm e Balance, fondamentali per ottimizzare la propria vita e di conseguenza tenere a bada lo stress degli impegni quotidiani.

App

Le molte App oggi disponibili aiutano a organizzarsi ma anche a meditare

Le applicazioni per smartphone e tablet giocano quindi un ruolo fondamentale nella vita quotidiana degli utenti di tutto il mondo: non solo per quanto riguarda il lavoro e la comunicazione con i colleghi, ma anche per la propria vita privata, tra intrattenimento e momenti di riflessione.