Non bisogna confondere l’efficacia con efficienza. Un metodo pratico per valutare la salute dell’azienda

Le Organizzazioni in genere e le imprese in particolare  hanno l’esigenza, nell’attuale congiuntura economica, di essere estremamente efficienti. Questi vale in particolare per la piccola e media impresa italiana.
Spesso le aziende confondono efficacia con efficienza, o pensano che basti la prima per avere successo e per stare sul mercato.
Errato! L’efficacia delle strategie, dei comportamenti, e degli strumenti utilizzati è certamente necessaria per ottenere gli obiettivi prefissati, ma non sufficiente per rimanere nel mercato.
Per stare nel mercato bisogna essere concorrenziali e si devono, tra le altre cose, combattere gli sprechi.
Per fare ciò non basta essere performanti, vale a dire raggiungere lo scopo, ma bisogna farlo con metodo. Ed è proprio qui che sta la differenza tra un processo efficace e un processo efficiente: il secondo sarà opportunamente programmato, verrà poi eseguito seguendo la programmazione e seguirà poi la giusta e corretta verifica. presentazione_e_

Raggiungere gli obiettivi

Essere quindi efficaci non equivale ad essere efficienti. Si può essere efficaci e uscire dal mercato ad esempio perché troppo spreconi di risorse fisiche, psicologiche ed economiche.
L’efficienza invece permette all’azienda e all’organizzazione di poter raggiungere e propri scopi con il giusto sforzo e quindi poter godere di un margine di profitto.
Per fare ciò bisogna però attrezzarsi e soprattutto darsi un metodo nel fare le cose.
E ora veniamo alla fase pratica: voi pensate che la vostra azienda sia efficiente?
Vi piacerebbe poter misurare l’efficienza della vostra azienda?

Esistono alcuni metodi per effettuare queste misurazioni e vogliamo qui citare il servizio erogato da Generazione60 che ha realizzato il sistema e+, un misuratore di efficienza organizzativa che permette di fare il punto e di intervenire con attività mirate al miglioramento di nove aree aziendali.

Queste sono:
–  la motivazione dei collaboratori,
la conflittualità interna,
la comunicazione interna,
la capacità di fare squadra,
la capacità di essere organizzati,
lo stile e la capacità della leadership,
lo stress lavoro correlato e
le relazioni con fornitori e clienti.

Il sistema e+ permette di scattare una fotografia chiara e precisa dell’organizzazione aziendale favorendo in questo modo la messa in evidenza degli aspetti di efficienza rispetto a quelli meno efficienti, così da poter migliorare il sistema complessivo con riduzione di sprechi e di costi e avere quella che potremmo definire una “macchina altamente performante”.

Come funziona e+

L’attività che prevede l’intervista dell’intero campione da analizzare, viene supportata da un software realizzato appositamente e che permette di raccogliere sia dati quantitativi, sia dati qualitativi e di elaborarli immediatamente, restituendo un indice dell’efficienza raggiunta dall’organizzazione in ciascuna delle aree esaminate e anche da ciascun reparto o settore dell’azienda.
L’intervista viene condotta adottando un questionario strutturato che permette di raccogliere in modo veloce e preciso una quantità enorme di informazioni, senza bloccare o fermare l’organizzazione. Si tratta quindi di un pit stop, rapido e veloce!
Il servizio prevede, oltre alla raccolta delle informazioni presso l’azienda, l’analisi di indicatori e l’incrocio di dati per la stesura puntuale di una relazione completa e dettagliata della situazione complessiva e dei singoli reparti dell’organizzazione.
Verranno poi sottolineati i punti di forza e di debolezza della struttura e saranno anche indicate le possibili manovre di miglioramento e di soluzione alle problematiche esistenti.
Le imprese potranno in questo modo avere un valido strumento per ripartire ottimizzando i costi di gestione ed essere maggiormente competitive sul mercato.

Per tutti coloro che volessero saperne di più, possono mettersi in contatto con Generazione60 e precisamente con il Dr. Franco Cadore telefonando al 329 2111564 o inviando una e-mail all’indirizzo di posta elettronica franco@e-piu.it