Lombardi Converting Machinery rivela al Labelexpo 2019 tutte le novità tecnologiche sviluppate negli ultimi anni per la stampa e finishing di etichette e una prima mondiale per il packaging flessibile.

L’azienda bresciana, conferma al Labelexpo 2019 (Bruxelles 24 – 27 settembre) la sua leadership tecnologica nel campo della stampa e finitura di etichette autoadesive e presenta una prima mondiale per il mid web del packaging flessibile. Lo farà presentando tutte le novità prodotte in questi ultimi anni e che hanno già ottenuto successo sui mercati del converting.

Una tecnologia riconosciuta e apprezzata dai maggiori operatori del settore a livello internazionale, grazie a un mix di ricerca e di competenze sviluppate negli anni dallo staff della Lombardi Converting Machinery.

Narrow web

Focus sulle tre soluzioni indirizzate ai settori produttivi di stampa di etichette; stampa digitale inkjet e finitura; packaging flessibile.

Synchroline 430

La Synchroline 430 di Lombardi Converting Machinery

Per i produttori di etichette autoadesive, sarà presente la ormai ben nota e apprezzata Synchroline, la rotativa flexo modulare a banda stretta (nei formati 330, 430, 530). Questa rotativa, completamente servo assistita, è riconosciuta nel mondo per la semplicità operativa e l’efficienza produttiva. In più la modularità ne fa una soluzione ideale per la possibilità di crescere con le esigenze delle aziende di converting.

Digitale con finitura in linea
Digistar

Particolare dei gruppi di finitura della Digistar

Presentato in anteprima alla Labelexpo 2017, il pezzo forte delle soluzioni Lombardi per etichette al Labelexpo sarà Digistar Inkjet, la macchina ibrida modulare, che combina stampa flexo e nobilitazione con l’inkjet, completa di moduli di finitura.

DIGISTAR è infatti una soluzione innovativa e pratica per la finitura in linea di etichette con i moduli:
TORO il modulo per l’inserimento in linea di foil e ologrammi e per la goffratura. La sua testa rotante permette l’inserimento di più foil in un solo passaggio. È ideale per etichette per vino, alcolici, cosmetica e etichette di sicurezza.
BRAVO l’unità di stampa serigrafica in piano, a elevato dettaglio, che permette di stampare con volumi e intensità di inchiostro impossibili con altre tecnologie, anche digitali, L’unità Bravo è stata studiata per poter essere compatibile con qualsiasi inchiostro serigrafico e matrici a basso costo.
VOLO l’unità di fustellatura semi rotativa da 80 m/min. Un cilindro magnetico unico per tutti i formati di stampa, riduce i tempi morti tra un lavoro e l’altro. Non richiedendo il cambio del cilindro aumenta anche la sicurezza operativa.

Questo video ne illustra il semplice funzionamento evidenziando le peculiarità di Digistar 430 per la nobilitazione delle etichette:

VIDEO

Prima mondiale per il mid web

Sarà presente allo stand anche un’anteprima mondiale: la Invicta i2.
Questa macchina, ultima creazione di Lombardi Converting Machinery, che debutterà al Labelexpo, è stata studiata per la stampa di alta qualità del packaging flessibile nel settore della banda media.
La Invicta i2 è una macchina dotata di una solida struttura, con telaio da 50 mm di spessore. Completamente priva di ingranaggi e alberi (gearless e shaftless) è una classica a motorizzazione ‘direct drive’ sui tre assi: anilox, matrici e tamburo di raffreddamento.

Con formato di stampa fino a 36” e larghezza del nastro fino a 1100 mm, Invicta i2 è l’unica macchina sul mercato per la stampa in linea fino a un metro quadro di materiale.
Tutti i dettagli operativi saranno rivelati al Labelexpo: Hall 11 – stand A08.