Le macchine da stampa e per il packaging, e le taglierine raggiungono oggi velocità e rendimenti sempre più elevati, che richiedono strumentazioni in grado di operare in tali condizioni. In questo contesto RE Spa ha sviluppato il nuovo sensore di linea a colori PTS25.

PTS25 (pattern tracking sensor) è uno strumento in grado di individuare e inseguire la posizione di una linea continua o interrotta, bordi stampati e pattern di un qualsiasi materiale in movimento. Essendo dotato di una velocità di regolazione pari a 1KHz risponde perfettamente anche alle più elevate velocità di stampa.

Progettato per garantire la massima precisione e affidabilità nel riconoscere variazioni di colore, il nastro in movimento sarà sempre posizionato perfettamente per garantire un processo produttivo corretto e minimizzare gli scarti.

Interfaccia intuitiva

PTS25 è stato progettato per offrire all’operatore un esperienza uomo-macchina unica grazie a un’interfaccia estremamente intuitiva, a messaggi testuali e, soprattutto, alla calibrazione assistita.
Il momento della calibrazione di un sensore di linea risulta essere sempre macchinoso e difficoltoso. È per questo motivo che gli ingegneri di RE Spa hanno puntato molto sullo sviluppo di un sistema di calibrazione assistita: durante questo processo PTS25 riproduce fedelmente non solo la linea, ma l’intera immagine sottostante, e suggerisce in modo automatico le linee o pattern da seguire mostrandone per ognuna la percentuale di affidabilità.
PTS25 è in grado di selezionare il punto di lettura migliore all’interno di tutta l’area visiva anche in condizioni estremamente critiche come su materiali riflettenti, bassi contrasti, condizioni di luce ambientale critiche, ecc.
Infine, la presenza di una traccia laser semplifica il posizionamento del sensore in corrispondenza della linea da seguire.

Semplice installazione

PTS25 è equipaggiato con un display 5” touch screen a colori che assicura la riproduzione fedele dell’immagine sottostante e dei suoi colori e di due illuminatori LED a luce bianca ad alta potenza per garantire le performance in qualsiasi condizione di luce. È dotato di un campo visivo di 25×16 mm e uscite e ingressi digitali e analogici.
Grande attenzione è stata posta anche sull’installazione: grazie a una staffa snodata e alla possibilità di posizionarlo a 60 mm dal materiale, il sensore agevola l’incorsamento del materiale.

Tutto ciò che l’operatore dovrà fare è: allineare il sensore alla linea scelta tramite l’ausilio della traccia laser, selezionare una linea tra quelle proposte in automatico dal sensore e avviare il lavoro. Da quel momento la posizione del materiale sarà automaticamente controllata dal sensore, che invierà un segnale alla centralina di comando. Questa, controllando l’attuatore, assicurerà che il materiale venga mantenuto sempre nella posizione corretta.