Con soluzioni adeguate all’evolversi dei materiali e delle esigenze imposte dalla produzione, Ecosystem Costruzioni S.p.a. si è affermata come il principale costruttore di macchine e sistemi per nobilitazione per tutte le aziende che operano nella cartotecnica, l’editoria e il packaging di lusso. Termoplastificatrici, plastificatrici all’acqua, calandre di lucidatura, stampa e verniciatura serigrafica.

Dalla data di fondazione, Ecosystem Costruzioni ha operato nel settore della stampa e della cartotecnica attuando una politica di crescita aziendale basata sulla ricerca e sviluppo, investendo nella progettazione di nuovi macchinari e nello studio dei materiali costruttivi per anticipare le nuove esigenze dei clienti. Sempre adeguandosi a quelle che sono state le principali richieste del mercato, come il risparmio energetico, la velocità e qualità di produzione, la semplicità di utilizzo dei macchinari nel pieno rispetto delle norme di sicurezza a garanzia degli operatori.

Oggi, dal moderno stabilimento produttivo di Rovereto, dopo un accurato montaggio e collaudo, le macchine Ecosystem partono per essere consegnate in tutto il mondo e soprattutto nei mercati più esigenti, come (ma non solo) Germania, Francia, Giappone e Stati Uniti, apprezzati per la quella che è la vera essenza del “Made in Italy” ovvero un prodotto di altissima qualità.
Sentiamo in proposito Liliana Carzaniga. responsabile marketing dell’azienda:

«Perché la stampa è solo metà dell’opera – afferma con orgoglio Liliana Carzaniga  – e con le nostre macchine, dalla plastificazione alla verniciatura, alla serigrafia, alla lucidatura con calandra e configurazioni speciali su misura, la carta si trasforma e acquista valore aggiunto, dal packaging di lusso all’editoria.»

Ma perché su misura?
«Questa è la nostra forza, perché sappiamo creare l’impianto che ancora non esiste, traducendo in tecnologia la risposta alle esigenze del cliente e l’ispirazione per sviluppare prodotti con ancora maggior raffinatezza, design e originalità

Le tappe del successo

Ma vediamo come e attraverso quali tappe, Ecosystem Costruzioni si è affermata come una solida realtà oggi apprezzata sui mercati internazionali, dove in effetti esporta il 90% della produzione, grazie alla accurata progettazione, alla continua ricerca di un’alta qualità costruttiva e di servizio post vendita attento ed efficiente.
La prima plastificatrice con colla poliuretanica (solventless), dedicata alle grandi produzioni, fu consegnata nel 1998.
Con l’affermarsi dell’utilizzo di film speciali per l’imballaggio di lusso, a partire dal 2003, Ecosystem Costruzioni iniziava a sviluppare macchine plastificatrici all’acqua, che si dimostreranno in breve come le più performanti e con il minor consumo energetico disponibili sul mercato.

Ecosystem_Aqua

Aqua, la plastificatrice a lama calda, prima al mondo con questo sistema

Il modello Aqua è stato il primo costruito in Italia e nel mondo con una lama calda, ed è tuttora la più veloce e precisa sul mercato per tagliare PET e altre pellicole speciali quali nylon, metallizzati, goffrati.
Un’idea nata all’interno dell’azienda: «La nostra lama calda è riconosciuta dai nostri clienti come la migliore a livello mondiale» afferma Liliana Carzaniga.

La specializzazione in macchine plastificatrici all’acqua porta, nel 2009, a costruire la prima macchina da bobina a bobina e da bobina a foglio per il settore dell’imballaggio di lusso.

L’anno successivo è la volta della prima calandra di lucidatura per vernici all’acqua.
Nel 2012 si aggiunge altro segmento alla nobilitazione, con la nascita della prima macchina per stampa e verniciatura serigrafica, con caratteristiche uniche per automatismi e semplicità di impiego, grazie alla sua configurazione servodriven.
Nello stesso periodo è stata realizzata la prima macchina plastificatrice con colla all’acqua per fogli finestrati e con termofilm per fogli pieni.

Nuovo stabilimento

Nel 2018 Ecosystem Costruzioni si è trasferita in un nuovo stabilimento di proprietà, sempre a Rovereto, su una superficie di circa 7000 metri quadri, costruito secondo i canoni rispondenti alle più moderne esigenze in fatto di logistica, sicurezza e rispetto per l’ambiente.
In questo nuovo stabilimento inizia anche la produzione dei modelli più piccoli e più semplici della gamma di termoplastificatrici per venire incontro anche alle crescenti esigenze della stampa digitale. La gamma di plastificatrici di Ecosystem Costruzioni è la più completa al mondo, essendo in grado di coprire tutti i formati da 540×760 mm a 1600×2050 mm.

Creatività

Il lockdown del 2020 non ha fermato la creatività di Ecosystem Costruzioni, che durante questo particolare anno ha sviluppato una nuova gamma di macchine per la verniciatura a getto d’inchiostro, ampliando ulteriormente lo stabilimento, per permettere la costruzione di macchine da bobina a bobina di grande formato con stampa flessografica, plastificazione, metal transfer e verniciatura in linea.

Una delle più importanti peculiarità dell’azienda di Rovereto è quella di aver sempre potenziato, in base alla crescita del fatturato, il personale specializzato per l’assistenza ai clienti, anche in tele-assistenza, avere una segreteria efficiente in grado di gestire un importante stock di ricambi pronti per essere spediti ed agevolare i clienti limitando al minimo i disagi legati ad un fermo macchine.
Disponibilità di ricambi e una rete di assistenza mondiale sono in grado di assicurare una pronta risposta e la soluzione giusta per ogni problema.

A oggi Ecosystem Costruzioni può vantare oltre 1000 installazioni nel mondo, soprattutto un importante riconoscimento da parte dei clienti che, negli anni, hanno dato sempre più fiducia all’azienda acquistando ed integrando nelle loro linee produttive i diversi macchinari Ecosystem,

Nell’immagine in alto il nuovo stabilimento di Rovereto, inaugurato nel 2018 e ampliato nel 2020