/, FLASH/Dal foro stenopeico alla riproduzione digitale

Dal foro stenopeico alla riproduzione digitale

Diritti d’autore e consenso dell’immagine. La tutela sulla cessione di immagini è soggetta a norme precise. Un incontro per conoscerle.

Chi non è fotografo, ottico o fisico probabilmente non sa cosa sia un ‘foro stenopeico’. Semplice, basta consultare il sito Treccani o Wikipedia e subito fa il collegamento con la camera oscura.
Ed è infatti principalmente ma non solo, a chi si occupa di fotografia, e più in generale di gestione delle immagini che è interessato a questo workshop. Fotografi, grafici, stampatori tutti possono incorrere in problematiche legate a divieti, obblighi, doveri, diffide.

Oramai è inevitabile l’assedio del diritto anche alla pratica fotografica. Il poveretto che osa prendere in mano una macchina fotografica (o uno smartphone) e accostare l’occhio al mirino deve essere prudente. La reazione, spesso scomposta e ingiustificata, del soggetto (o meglio dell’oggetto) preso di mira consigliano non solo prudenza, ma conoscenza e informazione dei limiti della propria operatività fotografica.

È da queste considerazioni che nasce il corso organizzato da Photo Know – How sui diritti d’autore e sul consenso dell’immagine.

Docente sarà l’avvocato Massimo Stefanutti, Photography Lawyer, specialista in diritto della fotografia e della proprietà intellettuale.

Il corso si svolgerà in due date: 26 novembre e 10 dicembre, per l’intera giornata.

Si possono scaricare qui tutte le informazioni:

download presentazione

  download programma   

2018-10-31T13:08:09+00:00novembre 2nd, 2018|CULTURA&FORMAZIONE, FLASH|1 Comment

About the Author:

Laureato all'Università di Genova. Giornalista tecnico, da vent'anni nel settore della stampa e arti grafiche; è stato redattore di Rassegna Grafica, direttore di Graphicus; docente al Politecnico di Torino. Attuale direttore di MetaPrintArt.

One Comment

  1. Pietro Del Maschio 23 gennaio 2019 at 18:36 - Reply

    Mentre la professione di fotografo viene accumunata al possesso di un’attrezzatura digitale, diventa indispensabile aumentare le competenze per concretizzare un rapporto professionale con il commettente, fornendo un servizio al passo con i tempi

Leave A Comment