Ospiti di Heidelberg Italia consegnati i Pollicioni d’oro al XXVII Pellitteri’s Day.

L’evento premiale interscuola, unico in Italia, delle eccellenze dei giovani in formazione nelle Scuole dell’area Stampa, Grafica, Comunicazione, Multimedialità, si è svolto nel consueto clima che ha unito ‘vecchie glorie’ ai giovani che si affacciano al mondo del lavoro.

Il compito di dare speranze e entusiasmo ai giovani diplomandi è stato assegnato a due giovani che nel mondo delle Arti Grafiche hanno ottenuto le proprie soddisfazioni. Alessandro Mambretti e Chiara Bezzi.
Alessandro Mambretti ha raccontato anche con una punta di legittima commozione, come grazie alla preparazione ottenuta nella scuola tecnica abbia ottenuto soddisfazioni e, oggi, una buona posizione quale Sales Specialist Commercial in Ricoh Italia. Significativo il tema del suo intervento”Il Bello del Lavoro”.

Alessandro Mmbretti

Alessandro Mambretti

«Non ho mai smesso di sognare e credere che tutto mi fosse possibile e che con forza e determinazione avrei ottenuto risultati – ha esordito Alessandro –. Ho sempre avuto paura degli errori  – ha aggiunto, tra l’e altre cose – ma posso dire che è  grazie a loro che oggi sono qui. […] (anche o nonostante, aggiungiamo noi, conoscendolo).
E quindi il messaggio: «Per cui vi dico  […] di avere coraggio di sbagliare, di accettare le critiche e i consigli che questa scelta comporta, e la rabbia che vi genererà mettetela nel prossimo compito o lavoro che farete
Ma vogliamo sottolineare anche un altro importante concetto espresso da Alessandro Mambretti. «Siete la prima generazione in completa rottura con le precedenti. Per la prima volta tutte le informazioni vi sono facilmente accessibili. […] Utilizzatele perché diventino il vostro patrimonio e vi aiutino a compiere le vostre scelte e aprire le vostre menti.»

Concreto l’intervento di Chiara Bezzi, redattrice di Rassegna Grafica, che ha fornito dati positive sulle prospettive d’impiego nel settore grafico, cartotecnico e del packaging un mondo in continua evoluzione.

Pollicione Carta

Premio speciale per la presentazione multimediale della Carta Costituzionale

Come ogni anno, sono stati consegnati i Pollicioni a quarantaquattro allievi di altrettanto scuole e istituzioni formative hanno per l’eccellenza formativa.
E come sempre, la cerimonia è stata preceduta dalla consegna dei Pollicioni d’oro a persone che rappresentano le eccellenze nell’industria e nella cultura grafica italiana
Pollicione d’oro alla carriera a Pietro Lironi, presidente 2015 2019 della Filiera Carta e Grafica, dirigente di Goglio Cofibox.
Alla professionalità a Marco Oldani, della direzione marketing e comunicazione di Esselunga e responsabile qualità di stampa.
Alla formazione a Domenico Iervolino, insegnante prima in istituti tecnici grafici a Modena e Torino e quindi docente al Politecnico di Torino fino al pensionamento.
Non poteva mancare una Menzione alla memoria a Massimo Dradi, fondatore della Associazione Culturale di Studi Grafici, per lunghi anni attivo nel campo della grafica come professionista e come istruttore.
Evento nell’evento è stata la premiazione degli studenti dell’Istituto Fondazione Rizzoli, che hanno realizzato una ‘presentazione’ grafica molto suggestiva della Carta Costituzionale. Una realizzazione multimediale, che ha messo in evidenza – ottima scelta – l’articolo 1, l’articolo 4 sul diritto all’istruzione e al lavoro, e articolo 10 sui diritti degli stranieri.

Gli allievi del corso cuochi, della Scuola Salesiana CNOS-FAP di Arese, ideatrice e organizzatrice dell’evento, hanno offerto il buffet al termine della manifestazione.