Dal mese di aprile 2019 è al lavoro in Arti Grafiche Turini una nuova Rapida, che Koenig & Bauer ha installato per implementare la produttività soprattutto nel packaging alimentare.

Non c’era modo migliore, per Arti Grafiche Turini di Castel Goffredo (MN), per festeggiare le ‘nozze di diamante’, 60 anni di attività, regalandosi una nuova macchina di grande formato. Un regalo per esaltare la stampa del packaging alimentare, che è uno dei punti forti della produzione aziendale. Questo grazie all’esperienza in un settore che richiede massima competenza e massima attenzione alle tecnologie.
Arti Grafiche Turini – alla seconda generazione della famiglia – opera da oltre mezzo secolo nel settore della stampa e del packaging a cartoncino teso. Oggi, già affermata nella gestione della stampa di imballaggi anche in altri settori industriali intende continuare a crescere con tecnologia d’avanguardia.
Ma, soprattutto, vuole crescere curando ogni aspetto dell’attività produttiva, gestionale e decisionale, per far fronte a una produzione di ben 750 milioni di pezzi all’anno. Competenze e know-how tecnico e di consulenza hanno permesso all’azienda mantovana di qualificarsi come partner strategico di stampa per brand importanti e industrie che hanno una elevata produzione.

KBA Rapida 145

Vista della Rapida 145 dal mettifoglio attrezzato con sistema di logistica K&Z

Una offset super accessoriata

Recentemente l’azienda si è arricchita di una nuova macchina offset Koenig & Bauer per cartone RA 145 a 7 colori con doppia torre di verniciatura.
Questa macchina è dotata di tutti gli accessori importantissimi e innovativi per rendere gli avviamenti ultra veloci, che Graziano Mion Area Manager di K&B IT ci riassume in dieci punti.

Il rivoluzionario sistema di immissione senza squadra SIS.
Questo dispositivo permette alla macchina di viaggiare alla massima velocità garantendo il totale registro di squadra, impedendo a qualsiasi foglio di arrivare fuori registro nella pila d’uscita e garantendo una pila di fogli stampati perfettamente a registro senza mai nessun “salto di squadra”. Caratteristica questa che rende unica ed esclusiva nel suo genere ogni macchina dotata di questo dispositivo, superando la classica e ormai vecchia “Squadra Pneumatica a Trazione” punto debole per qualsiasi macchina offset, dove invece il “salto di Squadra” ogni tanto càpita.

Rapida145

Vista del tavolo di trasporto e immissione carta a doppio nastro di trasporto per garantire al foglio un perfetto posizionamento ai registri frontali

FAPC (FULL Automatic Plate Change) per il cambio lastre completamente automatico che in poco più di 2 minuti cambia tutte le lastre precaricate nelle relative cassette di alloggiamento.

Il rivoluzionario Sistema Plate Ident, che permette alla macchina durante il processo di cambio lastra, di avere un pre-registro per ottenere un primo foglio praticamente già a registro.

Il Clean Tronic Synchro, che riduce del 50% i tempi di lavaggio del caucciù, aumentando la disponibilità delle ore produttive della macchina stessa.

Il nuovo sistema di lavaggio dei rulli inchiostratori SRW. Questo sistema permette la possibilità di lavare i gruppi inchiostratori liberi, non ingaggiati durante la stampa e di poterli preparare e precaricare con il nuovo inchiostro. Questi gruppi stampa saranno così pronti all’utilizzo per il lavoro successivo, con notevole risparmio di tempo nei lavaggi.

Il nuovo e rivoluzionario sistema SFC (Cambio Forma vernice Simultaneo) con cilindri anilox sleeve di verniciatura. Un elemento fondamentale per ottenere tutti gli abbinamenti possibili e immaginabili con le 2 torri di verniciatura, permettendo una produzione no stop dell’intero impianto di stampa e permettere di sostituire i cilindri anilox sleeve in meno di 2 minuti. Ciò consente all’operatore di ottenere degli effetti di nobilitazione personalizzati con la massima rapidità oggi consentita da una torre di verniciatura.

Il nuovo sistema di controllo colore QCC (Qualitronic Color Control) che controlla la qualità di stampa misurando ogni singolo foglio e riducendo al minimo gli scarti durante l’avviamento (Sistema Certificato FOGRA).

Il nuovo Sistema Data Matrix, che permette automaticamente alla macchina di controllare l’esatta posizione della lastra, nell’equivalente gruppo stampa. Evitando quindi ogni possibilità di errore all’operatore.

Il nuovo Sistema ACR (per il Controllo del Registro) che permette all’operatore con una telecamera in un’unica lettura, di inquadrare il registro e di regolarlo perfettamente e automaticamente. In questo modo anche la fase della regolazione del registro diventa praticamente una fase obsoleta.

Rapida145

Un’immagine della famosa e originale squadra elettronica SIS (brevetto Koenig&Bauer)

Tutte queste innovazioni hanno convinto lo staff tecnico di Arti Grafiche Turini, che questa macchina risulta essere la più performante e innovativa, che oggi il mercato nella stampa offset del packaging sia in grado di proporre.