Per la prima volta uno strumento permette la gestione olistica dell’energia nella stampa offset commerciale e del packaging. Una vera rivoluzione non solo per ridurre del 10% i costi energetici, ma ottimizzarli in funzione della commessa, e di scegliere i consumabili per il miglior rapporto qualità prezzo. In questo modo lo stampatore avrà una visione industriale piuttosto che artigianale della sua azienda. Lo ha realizzato Koenig & Bauer e può essere messo a bordo macchina anche di altri costruttori.

Questa rivoluzione nella offset di grande formato si chiama VisuEnergy X, una soluzione di tipo ‘big data’ con cui si sono riscontrati risparmi dal 7% al 10% durante la stampa.

Non è la prima volta che Koenig & Bauer pensa seriamente a far risparmiare sui costi energetici gli stampatori offset. Ne avevamo parlato descrivendo i forni VariDryBLUE per l’essiccazione dei fogli a massima efficienza energetica, che fanno risparmiare allo stampatore circa il 40% dell’energia.
(Vedi : Per Koenig & Bauer la sostenibilità non è aria fritta ).
Oggi Koenig & Bauer ha voluto superarsi offrendo a tutti gli stampatori uno strumento che permetterà un ulteriore risparmio, misurato dal 7 al 10 percento.
VisuEnergy X è uno strumento da applicare sulla macchina offset, di particolare utilità sul grande formato, in grado di raccogliere e visualizzare tutti i parametri nel processo di stampa, misurando il consumo di energia durante la stampa: con il principio dei ‘big data’.

Per comprendere meglio questo strumento rivoluzionario abbiamo incontrato Peter Andrich, AD di Koenig & Bauer Italia.

I costi dell’energia e delle materie prime sono oggi la prima preoccupazione per tutta l’industria grafica, per cui bisogna andare al punto: come aiutare le aziende grafiche ad affrontare questa congiuntura, e dar loro gli strumenti per mantenere i giusti margini. Ci risulta che mediamente un’azienda di stampa o cartotecnica con 10 milioni di fatturato annuo, ha un margine EBIT di circa 600mila Euro (il 6%). Ma con l’aumento sconsiderato e imprevisto delle bollette, rischia di veder annullato questo margine. Occorre dunque prevenire, sapere prima a quanto ammonterà la prossima bolletta. Ecco quindi come il nuovo strumento di Koenig & Bauer diventa indispensabile per l’azienda che opera nel settore della stampa offset commerciale e del packaging.

Ridurre veramente i costi

«Koenig & Bauer – ci dice Peter Andrich – ha studiato il modo di venire incontro ai propri clienti, affrontando di punta il problema dei costi energetici incontrollabili. Ha così creato VisuEnergy X, un particolare strumento digitale scalabile in grado di monitorare, registrare e visualizzare il fabbisogno energetico e il relativo consumo di tutti i parametri di stampa, compresi i consumabili.»

Gli alti prezzi dell’energia stanno inviando un messaggio chiaro: l’azione sostenibile non è più solo una questione di responsabilità sociale, ma anche un fattore economico altamente rilevante.

«Fino a ieri l’industria della stampa ha trascurato i costi dell’energia consumata dalle macchine – aggiunge Andrich –. Dopo il costo del personale, ha sempre fatto attenzione al costo della carta e dei consumabili [anche quando in realtà non incidono molto sul costo globale del lavoro – ndr]. Oggi le parti si sono invertite

Di conseguenza, Koenig & Bauer ha messo a punto questo strumento, che mette a disposizione degli stampatori in tutto il mondo per aiutarli a risparmiare energia.
«VisuEnergy X è uno strumento con un software aperto che può visualizzare i consumi anche delle macchine di altri produttori, sviluppato appositamente per l’industria della stampa commerciale e cartotecnica. Applicato su macchine offset, sono stati rilevati risparmi in energia del 7% nella stampa editoriale e commerciale e del 10% in cartotecnica, fin dal primo utilizzo

Scelta dei consumabili

Ma c’è di piú: questo strumento, oltre a calcolare il consumo in ogni fase operativa, valuta anche il costo energetico in funzione dell’inchiostro o vernice usati.

E qui l’AD di Koenig & Bauer IT ci fa un esempio: «Mettiamo che il cliente voglia una particolare copertura di vernice per un lavoro specifico. Lo stampatore può valutare con precisione qual è il costo in piú, al decimo di centesimo, secondo lo spessore o la tipologia di vernice. In questo modo il cliente conoscerà a priori il prezzo esatto del suo lavoro.»
Un modo sicuro per valutare il rapporto qualità prezzo e decidere senza sorprese.
«Un inchiostro o una vernice, – ci spiega Peter Andrich – possono a volte avere un costo superiore, ma una migliore applicabilità e, di conseguenza, un minor consumo di energia. Questo aiuta lo stampatore anche a scegliere i prodotti piú adatti, ed è la prima volta che si ha questa opportunità

Per questo possiamo parlare di una vera e propria rivoluzione perché mai è stata fatta una analisi dei costi cosí precisa e ad ampio raggio nei processi di stampa.

«In questo modo – aggiunge Peter Andrich – anche l’operatore di macchina diventa consapevole, “educato”, perché è in grado di capire come lavorare con una analisi scientifica e non approssimativa, come si è sempre fatto, dei costi di produzione

Una rivoluzione che nel medio termine porterà anche a rivedere la progettazione delle macchine da stampa offset di grande formato. Macchine piú compatte, meno energivore: una strada che Koenig & Bauer ha già avviato con VariDryBLUE e altri accorgimenti in atto sulle ultime generazioni delle Rapida, cone ad esempio la squadra “con i guanti di velluto”.

Come funziona

L’elemento centrale dello strumento è VisuEnergy X, il sistema di gestione dell’energia, che elabora automaticamente i dati rilevati sulle macchine per poi presentarli in dashboard chiaramente strutturati e personalizzabili individualmente.

Nelle aziende 4.0 VisuEnergy X registra anche il consumo di tutte le apparecchiature collegate, analizza questo consumo in relazione all’output di produzione e può quindi calcolare parametri specifici del lavoro come il “consumo di energia per 1000 fogli”. È possibile aggiornare costantemente il sistema per inserire parametri rilevanti per la produzione quali la temperatura e l’umidità dell’aria. Oltre alle variazioni dei prezzi dell’energia e delle materie prime.

I tre elementi della soluzione di gestione dell’energia Koenig & Bauer:
la registrazione automatizzata dei dati,
la visualizzazione dei risultati dell’analisi
la derivazione di misure appropriate in risposta, accompagnate da una consulenza energetica professionale da parte del personale di Koenig & Bauer
consentono di rendere più efficiente e più economica tutta produzione.Koenig&Bauer2

Sostenibilità come sfida sociale

Come si vede, Koenig & Bauer non si limita a ideare e produrre macchine da stampa all’avanguardia: questa è anche una leva significativa per la stampa sostenibile.
«La sostenibilità – afferma Andreas Pleßke, CEO di Koenig & Bauer – è la più grande sfida del nostro tempo. E come azienda, la cui storia risale a più di 200 anni fa, abbiamo anche la responsabilità per le generazioni future. Parallelamente allo sviluppo di macchine ad alta efficienza energetica, Koenig & Bauer sostiene da molti anni l’uso di materiali di consumo di processo ecologici e supporti di stampa biodegradabili. Quando si cerca di ridurre l’impronta di carbonio, tuttavia, è opportuno visualizzare il fabbisogno energetico dell’intero impianto di produzione, dalle attrezzature di officina ai servizi e alle installazioni dell’edificio

Lancio del prodotto immediato

Koenig & Bauer offre, con effetto immediato, il sistema di gestione dell’energia su abbonamento come soluzione SaaS (software as a service). Al momento è disponibile per i clienti in Germania, Austria e Svizzera e sarà in Italia all’inizio del 2023.
Il sistema è certificato DIN ISO 50001 ed è utilizzabile per le sovvenzioni per l’efficienza energetica dell’Ufficio Federale dell’Economia e del Controllo delle Esportazioni (BAFA) in Germania, e quindi presumibilmente alle analoghe sovvenzioni di altri Paesi.

Questo sistema di gestione dell’energia è il primo prodotto del genere a essere sviluppato e portato sul mercato e sottolinea l’impegno di Koenig & Bauer a fornire soluzioni che supportino i clienti per una maggiore consapevolezza nei confronti dell’efficienza e della sostenibilità.

Il piano di Koenig & Bauer è chiaro: sostenibilità e digitalizzazione sono due dei suoi tre obiettivi chiave posti al centro delle attività aziendali nell’ambito della strategia “Exceeding Print” a livello di gruppo, riunendo così la più grande sfida e il motore principale dei nostri tempi.

Koenig&Bauer render

In sintesi 
– L’analisi di tutti i parametri di produzione consente in base a scelte intelligenti, risparmi reali dal 7 al 10 percento, e quindi riduce i costi aziendali e di produzione 
– Il sistema, disponibile a partire dal 2023, è certificato DIN ISO 50001 e quindi ammissibile alle sovvenzioni per il risparmio energetico.
– Responsabilità aziendale per processi produttivi sostenibili
– La gestione dell’energia si allinea con il focus della strategia Exceeding Print di Koenig & Bauer