Trova casa il Museo delle Arti Tipografiche a Napoli

Scritto da il 24 maggio 2017 in GRAFICA&CULTURA, Storia & Musei - Nessun commento

Finalmente si concretizza il sogno del maestro tipografo Enzo Falcone che dopo anni di lavoro e lotte burocratiche trova una sede per il suo Museo Tipografico.

Si stringono i tempi per la realizzazione del Museo delle Arti Tipografiche a Napoli. La notizia è ufficializzata in un articolo di Emanuela Sorrentino pubblicato su Il Matttino di Napoli un che fa il punto sulla realizzazione del Museo Laboratorio di Arte Tipografica, fortemente voluto da Enzo Falcone.
“Lunedì 22 maggio – riporta l’articolo – il verbale di consegna delle chiavi dei locali ai civici 61/63 in via Duca di Sandonato (quartiere Sant’Eligio) «subordinata – si legge nel documento firmato dai funzionari comunali – al completamento degli atti amministrativi per l’acquisizione delle macchine tipografiche della tipografia Falcone». I locali erano stati individuati da tempo, poi l’iter burocratico ha impedito finora la finalizzazione del progetto.
Proprio il maestro tipografo Enzo Falcone, presidente dell’associazione culturale Storico Borgo Sant’Eligio, nove anni fa iniziò il percorso fatto di domande agli enti competenti, incontri con funzionari e assessori che negli anni si sono succeduti nelle diverse amministrazioni comunali, per donare al Comune – qualora fossero stati individuati idonei spazi – le sue macchine antiche, tutte funzionanti, tra cui una Pedalina Saroglia del 1923 e una macchina Felix degli anni Trenta. Più volte era stato dato l’annuncio dell’individuazione dei locali, dell’imminente realizzazione del museo. Ma ora sembra finalmente che qualcosa si sia mosso.”
«Dopo anni – dice Enzo Falcone – i locali sono stati trasferiti dal patrimonio comunale generale al settore artistico comunale. L’iter si sta completando e ne sono felice».

Lascia un commento