Avery Dennison ha avviato un programma, tramite il quale le aziende possono utilizzare una app online per pianificare il ritiro di liner usati da parte di uno dei partner di riciclo di Avery Dennison. La app fornisce inoltre dati utili sotto forma di analisi e certificati aggiornati regolarmente circa la quantità di liner riciclato, la quantità di emissioni di CO2 evitate e molto altro. È un programma di riciclo dei liner delle etichette, semplice ed economicamente vantaggioso, che entra a far parte degli obiettivi di sostenibilità a lungo termine. In Italia disponibile dal secondo semestre 2021.

Come parte del suo continuo impegno volto a stabilire un’economia circolare, Avery Dennison ha annunciato il lancio di AD Circular, un programma completo che offre in diversi Paesi europei il riciclaggio di liner di etichette in film e in carta.
La raccolta e il trasporto di liner usati tramite AD Circular sarà conforme con le norme UE e i costi saranno simili a quelli dei servizi di smaltimento rifiuti esistenti.
I materiali prodotti con i liner riciclati saranno utilizzati per nuovi materiali da imballaggio e altri prodotti di qualità. L’idea di Avery Dennison è quella di facilitare, alla fine, il riciclaggio da liner a liner.

«Lo smaltimento in discarica o l’incenerimento di un tale quantitativo di liner e l’utilizzo singolo di tutto quel materiale non sono opzioni sostenibili da un punto di vista ambientale – afferma Burak Sahbaz senior director marketing & sustainability –. Sono inoltre contrarie alle aspettative dei consumatori e allo spirito delle norme europee che prevedono un’economia circolare. Lavorando fianco a fianco con le aziende di riciclaggio nostre collaboratrici e con i brand che impiegano i nostri materiali, riteniamo che AD Circular sia un grosso passo avanti verso la riduzione e infine l’eliminazione degli scarti delle etichette

AD Circular sarà lanciato in otto Paesi nella prima metà del 2021: Francia, Spagna, Belgio, Polonia, Danimarca, Svezia, Germania e Regno Unito. Sarà poi introdotto in altri Paesi europei nella seconda metà dell’anno. Burak Sahbaz ha dichiarato che l’obiettivo finale del programma è quello di riciclare entro il 2025 il 75% degli scarti di etichette portati sul mercato europeo da Avery Dennison. Il riciclaggio di 1 chilogrammo di liner evita l’emissione di 2,28 chilogrammi di anidride carbonica.

Secondo le statistiche di AWA, società di consulenze per l’industria delle etichette, le aziende in Europa hanno consumato circa 470 tonnellate di liner per etichette nel 2019, di cui solo poco più di un terzo è stato riciclato. AD Circular è quindi un passo avanti verso la circolarità e una maggiore collaborazione all’interno del settore, che Avery Dennison vuole offrire per stabilire un’economia circolare, riducendo inquinamento e sprechi, limitando il consumo delle risorse naturali e frenando le emissioni di gas a effetto serra.
AD Circular rappresenta – secondo Avery Dennison – un passo avanti rispetto ai servizi di riciclo del liner esistenti, in quanto si occupa della loro trasformazione indipendentemente dal relativo produttore o dal luogo di acquisto.