Protocollo di filiera per il packaging flessibile

2021-12-26T19:15:56+01:00Dicembre 26th, 2021|AMBIENTE, AMBIENTE, TECNICHE|

Con l’accordo siglato il 16 dicembre 2021 Giflex, UCIMA e Unione Italiana Food danno vita a un protocollo, unico nel suo genere, per offrire alle aziende della filiera alimentare italiana soluzioni che rendano l’imballaggio flessibile più riciclabile e sostenibile. Obiettivo arrivare a recuperare e riciclare circa 50.000 tonnellate di materie plastiche da destinare a una seconda vita, partendo da un recupero e riciclo del 50% di imballaggi flessibili raccolti. Ci permettiamo di sollevare qualche dubbio per l'esclusione e priori del riutilizzo per la termovalorizzazione come commentiamo in fondo.

Gipea – Le etichette stanno bene nonostante i prezzi

2021-12-22T10:49:50+01:00Dicembre 22nd, 2021|FIERE|

Nella sua relazione di apertura del Congresso d'Autunno di Gipea a Bologna, la Presidente Elisabetta Brambilla, dopo una panoramica sulle attività del Gruppo nel 2021, ha illustrato dati del settore.  Il 2021 è iniziato bene per la filiera grafica e il settore etichette – confermato dai dati di Acimga per quanto riguarda le macchine – con un aumento di produzione del 16% e del fatturato del 10% (11% le vendite interne). Per il settore cartotecnico e trasformazione il primo semestre '21 vede un +5,9% del fatturato, contro un +16% della produzione trainata dal settore imballaggio.

Scenari e sfide Giflex 2021

2021-01-23T16:43:20+01:00Gennaio 23rd, 2021|MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, Osservatorio|

La ripartenza per il comparto dell'imballaggio flessibile è una sfida che Gflex intende affrontare con uno sforzo di interlocuzione col mondo istituzionale e puntando su temi fondamentali quali sostenibilità, economia circolare e riciclo. In particolare con la Cabina di Regia “Benessere Italia”, soggetto istituzionale che ha permesso già prima della crisi Covid di dare una bussola e un interlocutore al tessuto sociale e produttivo del Paese attraverso l’elaborazione di 5 linee programmatiche: rigenerazione eco-sostenibile dei territori, economia circolare, mobilità e coesione territoriale, transizione energetica e qualità della vita.

Differenziazione e raccolta rifiuti. Una proposta

2020-10-08T10:20:43+02:00Ottobre 8th, 2020|AMBIENTE, FLASH, FLASH, FLASH|

Per salvare il pianeta dal problema della plastica, della quale per ora non si può fare a meno, la raccolta differenziata di rifiuti dovrà essere organizzata alla stessa maniera delle industrie che operano con la lean production. Massima efficienza con il minimo sforzo.

Tecnologia, sociale, ambiente le tre forze di REM

2020-02-27T17:25:23+01:00Febbraio 27th, 2020|TECNICHE|

In questa intervista a Ettore Maretti e Andrea Buttafava di REM, si analizzano aspetti sociali, ambientali ed economici del settore della stampa di etichette e packaging. Ne emerge un quadro attuale e approfondito su come superare i virus sanitari e politici, che raccomandiamo a tutti i nostri lettori.

La plastic tax penalizza imballaggi fortemente riciclabili

2019-12-19T10:20:36+01:00Dicembre 13th, 2019|In evidenza, In evidenza, In evidenza, MERCATI & AZIENDE|

La Federazione Carta e Grafica denuncia la sua forte preoccupazione per la attuale formulazione della plastic tax in legge di bilancio. Il Governo deve correggere il testo.

Torna in cima