Un rivoluzionario progetto chiavi in mano, con soluzioni innovative che integrano prestampa e stampa presso le aziende, è stato realizzato nel centro tecnologico di Comexi, in Spagna, con il supporto di Asahi Photoproducts, e servirà come centro demo flexo per l’industria del packaging flessibile.

Asahi Photoproducts, azienda all’avanguardia nello sviluppo di lastre flessografiche polimeriche, partecipa a un importante progetto chiavi in mano, assieme a Comexi e altri partner del settore.
Il progetto è stato sviluppato presso il centro tecnologico Manel Xifra Boada di Comexi a Girona, in Spagna, è mirato a illustrare alle aziende che operano nel settore degli imballaggi flessibili il valore della produzione interna delle lastre flessografiche e a dimostrare la facilità con cui tale processo può essere realizzato grazie all’odierna tecnologia.

A questo scopo, Asahi installerà un sistema di sviluppo lastre con risciacquo ad acqua Asahi AWP 4835 e lastre con risciacquo ad acqua Asahi AWP con CleanPrint.

«Siamo orgogliosi di poter partecipare a questo importante progetto assieme al nostro partner Comexi – afferma Philip Mattelaer, responsabile vendite di Asahi Photoproducts –. Si registra una tendenza in aumento degli stampatori flexo a trasferire in azienda la produzione di lastre, sia per aumentare l’efficienza, sia per migliorare la qualità. Questo progetto dimostrerà al mercato quanto sia facile produrre le lastre internamente, rafforzando la catena di valore presso gli stampatori. Oltre a una maggiore efficienza e qualità, questo progetto dimostra inoltra in che modo i fornitori di servizi di stampa possano essere più sostenibili con l’integrazione della tecnologia Asahi CleanPrint in loco

Le lastre flessografiche CleanPrint di Asahi Photoproducts sono state appositamente sviluppate da Asahi per trasferire tutto l’inchiostro rimanente sul supporto da stampare, riducendo i tempi di avviamento e le interruzioni per la pulizia della macchina da stampa, garantendo una qualità eccezionale.

Palette fissa

Le lastre flessografiche Asahi CleanPrint sono inoltre ideali per la stampa con palette fissa di colori, un metodo che sta ottenendo un successo sempre più vasto e che consente di risparmiare tempo e denaro continuando a garantire la qualità richiesta dai marchi. Ciò è reso possibile dal preciso registro delle lastre CleanPrint con risciacquo ad acqua.
La gamma di lastre e sviluppatrici AWP integra perfettamente la produzione di lastre flexo con l’ambiente, riducendo il consumo d’acqua, eliminando agenti chimici nocivi e in tal modo creando un modo di lavorare più pulito per il settore flessografico.

La produzione di lastre flessografiche internamente si traduce in una disponibilità più rapida delle lastre, con un conseguente OEE superiore. Si tratta di un fattore alla base dello spostamento della produzione di lastre in azienda, la stessa tendenza che il settore della stampa offset ha attraversato molti anni fa.

Centro demo permanente

Il progetto chiavi in mano di Comexi ospiterà regolarmente eventi per i clienti per dimostrare i vantaggi di avere tutte le attività sotto uno stesso tetto.

«I visitatori del progetto resteranno piacevolmente sorpresi di scoprire con che livello di pulizia e rapidità vengono prodotte le lastre con risciacquo ad acqua Asahi AWP con CleanPrint e potranno parlare con esperti che possono aiutarli a definire il loro percorso CleanPrint verso un futuro della stampa flessografica più pulito – aggiunge Mattelaer –. Il fattore chiave per il controllo dei livelli di qualità e servizio nella stampa flessografica è il controllo della prestampa e il progetto chiavi in mano di Comexi dimostra ai visitatori con che semplicità è possibile farlo. Il progetto integra assistenza a hardware, software, installazione, ottimizzazione, formazione e produzione per garantire una transizione fluida verso un futuro più pulito per gli stampatori flessografici di ogni dimensione

Asahi Comexi

Asahi installa una sviluppatrice con risciacquo ad acqua Asahi AWP 4835 P al centro tecnologico Manel Xifra di Comexi a Girona